Lazio non solo Roma

Lazio: non solo Roma Il turismo nel Lazio vola indubbiamente grazie a Roma. Ma il “rurale” si accoda e “rifinisce”, con proposte agricole a chilometro zero, enogastronomiche, agrituristiche, che svelano un’altra cultura, quella del cibo, diffusa, e antica quanto quella storico-artistica, volto spesso poco conosciuto della Comunità regionale. Come poco conosciuti ai grandi flussi turistici…

EmiliaRomagna

Emilia Romagna: vedere e… gustare Le Città d’Arte e le accoglienti mete balneari sono già una buona ragione per visitare l’Emilia Romagna. Ma nella Regione il cui capoluogo, Bologna, oltre che “Dotta” e “Rossa” è detta anche “la Grassa”, il sentore che molte piacevoli sorprese possano giungere dal cibo è perlomeno scontato, per non dire…

Veneto

A spasso nel Veneto fra cibi e vini d’eccellenza Dal Garda e il Monte Baldo, alla Valpolicella, dalla Lessinia ai Colli Euganei e Berici, e poi nelle campagne di pianura, sono davvero tante le occasioni per scoprire prodotti agricoli e dell’artigianato alimentare, vini, “golose” specialità della cucina tradizionale. Il Veneto, insieme all’Emilia Romagna, è la…

Sardegna

In Sardegna con… gusto Il turismo ha sempre guardato alla Sardegna costiera, al mare, a spiagge, insenature e scogliere. Ma, soprattutto grazie all’agriturismo, da diversi anni le zone interne, rurali e naturalistiche vedono crescere gli ospiti e l’orgoglio delle popolazioni locali di presentare la propria terra, i prodotti agricoli e alimentari tipici, la cucina tradizionale,…

Mantova

Millefiori, mille castelli, corti, ville e cascine   Mantova e il suo territorio hanno un’antica tradizione apistica: il dissodamento e la messa a coltura dei terreni padani fra Po, Oglio e Mincio, avviata dagli Etruschi intorno al VI secolo a.C. e poi proseguita dai Romani, previde, in seguito, che per onorare molti contratti agrari si…

Trentino

Il salume profumato che “racconta” la salumeria alpina   La pratica di conservare le cosce di maiale combinando la salatura con l’affumicatura è particolarmente diffusa in Alto Adige (Speck Alto Adige IGP). Ma soprattutto in Trentino (ma anche in alcune zone di Veneto, Friuli, Valle d’Aosta) con la denominazione semplice di “Speck”, si possono gustare…

Reggio Calabria

Della “costa dei profumi” ai boschi dell’Aspromonte   Il Bergamotto di Reggio Calabria non è soltanto “un frutto” (in realtà il frutto tal quale è molto amaro e non è disponibile sul mercato): è arte della profumeria e della pasticceria, è medicina naturale, è una vera e propria bandiera della zona di produzione (un centinaio…

Gargano

Mare, laghi, pascoli, foreste… e le Podoliche E’ nei pascoli degli altopiani garganici, ritagliati fra boschi e macchia mediterranea, che si allevano le mandrie di vacche podoliche dal cui latte si produce il raro e pregiato Caciocavallo Podolico del Gargano. Si possono ammirare percorrendo le strade e i sentieri che in pochi chilometri collegano il…

Tropea

La costa “delle cipolle”   Il promontorio va, verso sud, da Vibo Marina a Nicotera; Tropea e Capo Vaticano stanno nel mezzo. Spiagge, scogli, grotte e antichi borghi marinari sono meta, ormai consolidata, di turismo balneare. Più indietro, immediatamente nell’entroterra, gli orti della Cipolla Rossa di Tropea, che il suolo di queste zone rende dolce…

Borgotaro

Boschi, funghi e l’antico organo   Sulla montagna al confine fra la provincia di Parma e quella di Massa Carrara, clima, ambiente e cura dei boschi sono “amici” di funghi ed escursionisti, di escursionisti “cacciatori” di funghi, di fungaioli “professionisti”. I Porcini in primo luogo, tanto che hanno ottenuto, in una zona di particolare eccellenza,…